Pellegrinaggio a Cascia: La Spiritualità della Valnerina

PELLEGRINAGGI – G.A.I.A. Assisi

Pellegrinaggio a Cascia: La Spiritualità della Valnerina tra Norcia e Cascia

PELLEGRINAGGI – G.A.I.A. Assisi

Pellegrinaggio a Cascia: La Spiritualità della Valnerina tra Norcia e Cascia

Pellegrinaggio a Cascia: La spiritualità della Valnerina tra Santa Rita e San Benedetto

San Pietro in Valle - Valnerina

La Valnerina, così chiamata perché attraversata dal Fiume Nera, oltre ad offrire interessantissime testimonianze ambientali, paesaggistiche e naturalistiche, racchiude due località di immenso valore storico – artistico, ma soprattutto mistico e spirituale: Norcia e Cascia.

valnerina-eremo-madonna-della-stella-poggiodomo

Norcia, gravemente lesionata dall’ultimo sisma, è la cittadina natale di San Benedetto, fondatore del Monachesimo occidentale e Patrono d’Europa, e di Santa Scolastica, gemella dello stesso.
Cascia è meta di molti pellegrinaggi per essere la culla di Santa Rita, la Santa degli Impossibili, una delle più venerate nel mondo occidentale.
Un efficiente sistema di scale mobili permette di raggiungere comodamente il Santuario a lei dedicato, che ne ospita la tomba, costruito a metà del secolo scorso per volontà della Beata Madre Teresa Fasce.

cascia
Santa Rita da Cascia

Molto suggestiva è la visita del Monastero, dove il visitatore può ripercorrere l’esperienza spirituale di Rita: dal chiostro con la vite curata amorevolmente, alla cella con il rosario, la fede nunziale e le urne che ospitarono i suoi resti mortali prima dell’attuale sistemazione nel Santuario, per concludere con l’affresco del Crocefisso da cui ricevette la piaga sulla fronte, simbolo della corona di spine. Benché alcuni ambienti del convento non siano attualmente accessibili, è possibile comunque ammirare le suddette testimonianze della vita e santità di Rita dal chiostro.
A soli sei Km da Cascia, si trova il minuscolo borgo in cui nacque Santa Rita, abitato, secondo l’ultimo censimento, da appena 73 abitanti. Posti a pochi passi l’uno dall’altro, i luoghi in cui la Santa visse la propria vita da figlia, madre e moglie, prima dell’ingresso nel Convento agostiniano di Cascia: la Chiesina di San Montano, la casa natale, l’orto del miracolo, la casa maritale, il lazzaretto, lo scoglio della preghiera, meta immancabile di raccoglimento e silenzio nella preghiera.

Basilica_di_Santa_Rita

Prenota una Visita con Noi!

CONTATTACI